Il 10/2 appuntamento a Chiavenna

Splendida materia – tesori d’arte in Valchiavenna

“Splendida materia – tesori d’arte in Valchiavenna – la bellezza è l’esca del divino, il sorriso di Dio dentro la materia” è il progetto del Museo del Tesoro di Chiavenna è il progetto che intende valorizzare le eccellenze del patrimonio artistico della Valchiavenna selezionate sulla base della “splendida” materia con cui sono state realizzate (metallo, legno, pigmento pittorico, gesso, tessuto, ecc.).

Strutturato su più fronti, prevede una serie di iniziative pensate non solo per allargare l’offerta del Museo, nella sua vocazione di essere luogo di crescita culturale, ma anche per coinvolgere pubblici nuovi, creare occasioni di coesione sociale e, attraverso una serie di incontri con specialisti nei vari settori della storia dell’arte, invitare alla fruizione dell’opera nel suo contesto di appartenenza, in linea con quella realtà tutta italiana di essere “museo diffuso”.

Siamo convinti dello straordinario valore artistico e storico dei beni del nostro territorio consegnati al nostro tempo dalle passate generazioni. Siamo anche convinti di avere il diritto e il dovere di tramandare questo patrimonio alle generazioni future, intatto, possibilmente migliorato e godibile per tutti.

All’interno del progetto sono proposti anche sette appuntamenti (conferenza con visita abbinata) per far conoscere e ammirare dal vero le eccellenze artistiche della  Valchiavenna secondo il seguente programma:

  • 10 febbraio 2019, ore 15:00 – Chiavenna, Museo del Tesoro, Carlo Cairati, Scultura lignea di confine: Ivo Stringel e i magistri tedeschi in Valchiavenna;
  • 24 febbraio 2019, ore 15:00 – Chiavenna, Museo del Tesoro, Arianna Piazza, Tessuti preziosi al Museo del Tesoro di Chiavenna;
  • 10 marzo 2019, ore 15:00 – Novate Mezzola, chiesa parrocchiale della SS. Trinità, Paolo Rotticci, Modelli e maestranze nell’arte dello stucco in Valchiavenna;
  • 24 marzo 2019, ore 15:00 – Piuro, chiesa di Martino in Aurogo, Federico Riccobono-Alessandra Martinucci-Paolo Bonizzi, Le chiese romaniche di Piuro. La forma dell’immagine (segue visita alla chiesa rotonda di Santa Croce di Piuro).

La partecipazione alle iniziative è a offerta libera.